.
Annunci online

Benvenuto nel sito ufficiale delle
Primarie dei Giovani Democratici.
Iscriviti alla community e
partecipa anche tu!
manifesto
archivio

candidati
Fausto Raciti
24 anni
scheda completa

agenda
regione
PD/Innocenzi: "Oggi iscritta al PD e 'autodenunciata' alla commissione di garanzia"
Giulia Innocenzi si è iscritta oggi al Partito Democratico e stante la sua iscrizione a Radicali Italiani, la candidata alla Segreteria dei Giovani Democratici dovrebbe ricadere nell’esclusione delle “persone che siano iscritte ad altri partiti politici” prevista dall’art. 2 comma 8 dello Statuto del Pd. L’Innocenzi, di rientro dal circolo Pd di via dei Giubbonari di Roma, ha inviato una lettera alla Commissione di Garanzia, l’organo che secondo lo Statuto, “qualora abbia cognizione di tale causa ostativa riguardo a persone già registrate, ne decreta la cancellazione e stabilisce un congruo termine entro il quale tali persone non possono nuovamente chiedere di essere registrate”. L’Innocenzi, ai microfoni di Radio Radicale, ha dichiarato: “Dalla mia ‘autodenuncia’ vorrei portare avanti una campagna per la democraticità dei partiti italiani, perché l’art. 49 della Costituzione riguardi la loro vita interna, perché rispettino la Costituzione e in questo caso la libertà di associazione. Perché la possibilità dei cittadini di associarsi per costituirsi forza di governo non può prescindere dalla libertà dell’individuo di aderire a qualunque associazione ritenga lui stesso opportuna”. Da una ricerca della candidata, tutti i partiti italiani, ad eccezione di Radicali Italiani, prevedono nel proprio Statuto l’incompatibilità della contemporanea iscrizione a più partiti, “anche se Forza Italia rimette la decisione al Comitato di Presidenza. Per accompagnare il lavoro della Commissione di Garanzia del Pd, ho chiesto il parere a una serie di costituzionalisti sulla libertà di associazione così com’è nella Costituzione e così come viene applicata dai partiti”.  A dieci giorni dal voto per le primarie, la Innocenzi ha deciso di “autodenunciarsi” per portare avanti “la battaglia perché il Partito Democratico realizzi concretamente la sua vocazione maggioritaria, ad oggi limitata dallo Statuto, che preclude la possibilità al Pd di raccogliere con sé le anime della Sinistra italiana, precludendosi così la possibilità di diventare forza di governo”.

  Giovane e Democratico? Vai alla community   

Sfoglia ottobre        dicembre
archivio




Blog letto649886 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom

footer